Webinar


Accedi alle presentazioni su richiesta condotte da esperti in materia e dai principali opinion leader di Abbott per ottenere informazioni sulle tendenze del settore, le scoperte mediche, le tecnologie sanitarie e molto altro ancora.


Guarda ora. Visita spesso il nostro sito per nuovi contenuti.

Malattie infettive  Patologie cardiache 

 

 

Malattie infettive

 

IMPATTO DELLA SORVEGLIANZA VIROLOGICA GLOBALE SUGLI STRUMENTI DIAGNOSTICI

Quando i virus che causano la malattia (ad es. epatite B) mutano, sussiste il rischio di non essere in grado di rilevarli per la diagnosi e il monitoraggio, nonché il rischio di una riduzione della risposta al trattamento con i farmaci attuali. Pertanto, la diversità genetica virale può influire su un gran numero di punti di contatto sanitari.

Abbott è costantemente alla ricerca di nuovi modi per migliorare la salute delle persone. Un fattore critico per il successo consiste nel monitoraggio di retrovirus e virus dell'epatite da tutto il mondo attraverso un programma di sorveglianza, per garantire che i test di laboratorio continuino a rilevare in modo accurato i virus divergenti, indipendentemente dal luogo in cui vengono acquisiti. Dal 1994, il Programma di sorveglianza virologica globale di Abbott è all'avanguardia nella sorveglianza virale, in continua evoluzione per influenzare lo sviluppo di soluzioni di nuova generazione.


    Relatore
    Portrait_Gavin_Cloherty_135x130.jpg
    Gavin A. Cloherty, PHD
    Responsabile della Infectious Disease Research, Abbott Diagnostics

    Gavin A. Cloherty si è laureato in microbiologia e zoologia presso la National University of Ireland, Galway, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in biologia molecolare. È leader scientifico nel settore della diagnostica delle malattie infettive grazie a studi clinici innovativi su epatite e HIV. In qualità di uno dei migliori esperti del settore, la sua ricerca innovativa sta cambiando il modo in cui le malattie infettive vengono diagnosticate per contribuire a migliorare gli esiti dei pazienti.

    Gavin ha 20 anni di esperienza con Abbott e guida un team di scienziati nello studio delle scoperte correlate all'HIV e all'epatite. Guida una squadra che ha recentemente identificato nuovi ceppi ricombinanti dell'epatite E nell'uomo, ha scoperto una prevalenza inaspettatamente elevata dell'epatite Delta in paesi come il Camerun e ha identificato i ceppi del nuovo HPgV-2 in campioni provenienti da tutto il mondo.

    Nel corso della sua carriera Gavin ha pubblicato numerosi abstract, poster e testi. Ha stabilito numerose partnership con organizzazioni commerciali, ministeri della salute e agenzie governative, tra cui i Centri per il controllo e la prevenzione della malattie (CDC, Centers for Disease Control and Prevention). È membro di numerose società scientifiche e professionali, tra cui l'International AIDS Society e l'American Association for the Study of Liver Disease. 
     
     
                                                                 
     
    OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
    • Comprendere l'evoluzione del programma di sorveglianza virologica globale e scoprire le ultime novità
    • Scoprire l'impatto della sorveglianza virologica sugli strumenti diagnostici di laboratorio passati, presenti e futuri
    • Comprendere in che modo è possibile partecipare al programma

     

    A CHI È RIVOLTO
    • Professionisti di laboratorio
    • Medici

     

      
     
     

     


     

    LA DEBELLAZIONE DELL'EPATITE C INIZIA DALLA DIAGNOSI

    Come è possibile debellare una malattia che il 95% delle persone non sa di avere?

    L'epatite C è chiamata killer silenzioso perché spesso passa inosservata per decenni fino a quando non si verificano danni gravi al fegato. La diagnosi degli individui infetti è il primo passo per prevenire la diffusione del virus dell'epatite C agli altri, per mettere in collegamento i pazienti con le terapie di cura e per promuovere la consapevolezza globale.

    Un futuro più sano senza epatite C ora è possibile, attraverso le innovazioni nel campo della scienza e della tecnologia. Guarda il webinar didattico per scoprire in che modo i miglioramenti nei laboratori clinici possono contribuire a rendere la debellazione una realtà.


      Relatore
      hepatitis-c-elimination-webinar-speaker-jean-michel-pawlotsky.jpg
      Jean-Michel Pawlotsky
      Professore di Medicina presso l'Università di Paris-Est.
      Il prof. Jean-Michel Pawlotsky, MD, PhD è professore di medicina presso l'Università di Paris-Est, Direttore del National Reference Center for Viral Hepatitis B, C, and D, Direttore del Dipartimento di Virologia presso l'ospedale universitario Henri Mondor di Créteil, in Francia, Direttore dell'Academic Department Viruses, Immunity, and Cancers. 
       
       
                                                      
       
      OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
      • Discutere l'importanza del laboratorio clinico nel raggiungimento degli obiettivi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in termini di debellazione
      • Comprendere i recenti miglioramenti delle linee guida che supportano la debellazione dell'epatite C
      • Descrivere i processi di diagnostica semplificati che supportano un migliore accesso alle cure

       

      A CHI È RIVOLTO
      • Professionisti di laboratorio
      • Medici
        
       
       

       


       

      Evento: IFCC Euromedlab 2019 

      DEBELLAZIONE DELL'EPATITE C:
      STIAMO ANDANDO ALLA CIECA?

      L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato la sua prima strategia globale per il settore sanitario sull'epatite virale nel maggio 2016. L'anno successivo l'OMS riferiva che le stime indicavano che solo circa il 20% delle persone affette dal virus dell'epatite C cronica (HCV) era a conoscenza della malattia e solo una piccola parte dei pazienti diagnosticati stava ricevendo un trattamento. L'OMS descrive queste stime e le stime globali del virus dell'epatite B (HBV) come "preliminari". Per porre rimedio alla situazione, i governi nazionali devono fare molto di più, implementando attività di monitoraggio idonee all'epatite virale, un gruppo di malattie che ogni anno provoca più decessi dell'HIV o della malaria.

      Senza informazioni affidabili sull'entità del fenomeno e sull'impatto degli interventi per mitigare il problema, i sistemi sanitari non possono stabilire in che modo allocare al meglio le sempre limitate risorse. Le grandi lacune di conoscenza nel campo dell'epidemiologia delle malattie e di copertura degli interventi possono sembrare caratteristiche proprie dei paesi con risorse limitate.

      Tuttavia, alcuni dei paesi più ricchi al mondo non sono preparati a prendere le decisioni basate sulle evidenze che saranno necessarie per raggiungere l'obiettivo di eliminare l'epatite virale come minaccia per la salute pubblica entro il 2030. Questo problema riflette in parte il modo in cui si manifesta l'infezione da HCV, spesso con un periodo asintomatico di decenni durante il quale il deterioramento epatico progredisce inosservato. Tuttavia, il monitoraggio della malattia non è l'ostacolo maggiore nella lotta all'epidemia globale. L'ostacolo maggiore è l'inattività dei governi e si riflette nel fatto che a livello globale meno della metà di tutti gli stati membri dell'OMS riferiscono di avere strategie o piani per l'epatite virale, e solo 12 sono sulla strada giusta per una futura debellazione. È possibile eliminare l'HCV come minaccia per la salute pubblica, ma solo con una maggiore attenzione ai sistemi sanitari. Questa presentazione esaminerà le principali caratteristiche di un approccio di assistenza sanitaria incentrata sulle persone per debellare l'epatite virale.



        Relatore
        Dott. Jeffrey Lazarus
        Hospital Clínic, Università di Barcellona, Spagna
         
         
                                                                                                                                                                          
         
        OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
        • Il laboratorio svolge un ruolo centrale nel sistema sanitario e spesso fornisce informazioni di importanza critica ai professionisti sanitari.
        • In questo workshop, presentato all'EuroMedLab 2019, vengono discussi gli approcci per garantire l'eliminazione dell'HCV.  Imparerai a conoscere i nuovi approcci per raggiungere gli obiettivi dell'OMS verso la debellazione dell'HCV.

         

        A CHI È RIVOLTO
        • Professionisti di laboratorio
        • Medici
          
         
         

         

        Patologie cardiache

         

        Événement : congrès sur la cardiologie préventive de la SEC 2021 

        rôle émergent des biomarqueurs cardiaques dans la stratification du risque cardiovasculaire

        Dans ce webinaire, découvrez comment le rôle émergent des biomarqueurs cardiaques dans la stratification du risque cardiaque et l'adoption d'une approche centrée sur le patient par l'utilisation du dosage High Sensitive Troponin-I, associée à d'autres résultats de diagnostic clinique, peuvent orienter le traitement et améliorer les résultats pour les patients.


          Intervenants
          ESC_WolfgangKoenig.png
          Dr Wolfgang Koenig
          ESC_LuisLiete.png
          Dr Luis Liete
          ESC_AnoopShaw.png
          Dr Anoop Shah


          Le Dr Wolfgang Koenig, docteur en médecine, FRCP, FACC, FAHA et FESC, est professeur de cardiologie. Ancien directeur du WHO-MONICA Augsburg Myocardial Infarction Registry, il a occupé plusieurs postes cliniques au centre médical de l'Université d'Ulm. En avril 2015, il a rejoint le Deutsches Herzzentrum München (Centre cardiaque allemand de Munich), où il est responsable du service cardiométabolique.

          Le Dr Luis Liete est actuellement cardiologue interventionnel au CHUC (Centre hospitalier et universitaire de Coimbra, Portugal).

          Le Dr Anoop Shah est affilié à la London School of Hygiene and Tropical Medicine de Londres. Son principal objectif de recherche est de comprendre les tendances épidémiologiques en matière d'incidence et de diagnostic des pathologies cardiovasculaires courantes. Il participe à des essais cliniques multicentriques randomisés en cluster exploitant des mégadonnées pour évaluer la façon dont les changements dans les systèmes de santé peuvent améliorer les résultats chez les patients atteints de maladies cardiovasculaires. Il entretient un intérêt de recherche important pour la santé cardiovasculaire à l'échelle mondiale, en particulier dans les pays à faible et moyen revenus.
           
           
           
           
           
                                  
           
          OBJECTIFS D'APPRENTISSAGE
          • Découvrir les avantages de l'utilisation de biomarqueurs cardiaques pour mieux stratifier le risque d'un événement cardiaque chez les patients 
          • Comprendre les limites des modèles classiques de stratification du risque et souligner l'importance de la personnalisation de l'approche de la prévention des maladies cardiovasculaires

           

          QUI DOIT SURVEILLER
          • Cardiologues
          • Médecins généralistes
          • Techniciens de laboratoire
          • Médecins-chefs

           

          PAGES CONNEXES

           

           

            

           


           

          Evento: Esc preventive cardiology 2021 

          Il ruolo emergente dei biomarcatori cardiaci nella stratificazione del rischio cardiovascolare

          In questo webinar è possibile scoprire il ruolo emergente dei biomarcatori cardiaci nella stratificazione del rischio cardiaco e come l'adozione di un approccio incentrato sul paziente attraverso l'uso aggiuntivo della troponina I ad alta sensibilità, insieme ad altri risultati diagnostici clinici, può guidare il trattamento e contribuire a migliorare gli esiti dei pazienti.


            Relatori
            ESC_WolfgangKoenig.png
            Dott. Wolfgang Koenig
            ESC_LuisLiete.png
            Dott. Luis Liete
            ESC_AnoopShaw.png
            Dott. Anoop Shah


            Il Dott. Wolfgang Koenig, MD, FRCP, FACC, FAHA, FESC è professore di Cardiologia. Ex direttore del registro degli infarti del miocardio di Augusta nell'ambito del progetto MONICA dell'OMS, ha ricoperto diversi incarichi clinici presso il centro medico dell'Università di Ulma. Nell'aprile 2015 è entrato a far parte del Deutsches Herzzentrum München, dove è responsabile dell'unità cardiometabolica.

            Il Dott. Luis Liete è attualmente cardiologo interventista presso il CHUC di Coimbra, Portogallo.

            Il Dott. Anoop Shah è affiliato alla London School of Hygiene and Tropical Medicine di Londra. Lo scopo principale delle sue ricerche è la comprensione delle tendenze epidemiologiche nell'incidenza e nella diagnosi delle patologie cardiovascolari comuni. È coinvolto in studi clinici randomizzati per cluster multicentrici che utilizzano i "big data" per valutare in che modo i cambiamenti dei sistemi sanitari possono migliorare gli esiti nei pazienti affetti da malattie cardiovascolari. Il suo interesse di ricerca si concentra soprattutto sulla salute cardiovascolare a livello globale, soprattutto nelle nazioni a basso e medio reddito.
             
             
             
             
             
                                    
             
            OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO
            • Scoprire i vantaggi dell'utilizzo dei biomarcatori cardiaci per una migliore stratificazione del rischio di futuri eventi cardiaci per i pazienti 
            • Comprendere le limitazioni dei classici modelli di stratificazione del rischio e l'importanza di personalizzare l'approccio alla prevenzione delle MCV

             

            A CHI È RIVOLTO
            • Cardiologi
            • Medici di base
            • Professionisti di laboratorio
            • Direttori medici

             

            PAGINE CORRELATE

             

             

              

             

            Esplora 


            knowledge-center-learning-guide_200x300.jpg

            Guide didattiche

            Sviluppa le principali competenze di laboratorio ed esplora gli argomenti delle varie discipline con le nostre guide didattiche.

            Consulta le guide didattiche

            knowledge-center-crosslink_300x200.jpg

            Knowledge Center

            Scopri le ultime novità della scienza di laboratorio, delle aree terapeutiche e delle innovazioni di Abbott.

            Visita il Knowledge Center  

            tvo-webinar-efficiency-image-300x200.jpg

            Webinar: Valore totale di proprietà

            Guarda il webinar e impara dagli esperti come realizzare valore all'interno e all'esterno del tuo laboratorio con un approccio TVO. 

            Guarda il webinar 

            State per uscire dai siti Web Abbott per accedere a un sito Web di terze parti.

            I link che rimandano a pagine esterne ai siti Web internazionali di Abbott non sono sotto il controllo di Abbott che pertanto non è responsabile del relativo contenuto o di eventuali altri link in essi contenuti. Abbott fornisce questi link solo per motivi di praticità e l'inserimento dei suddetti link non implica l'approvazione dei siti corrispondenti da parte di Abbott. È possibile inoltre che il sito Web a cui si intende accedere non sia ottimizzato per il vostro schermo.

            Volete continuare e uscire da questo sito Web?

            No

            State per entrare in un sito Web Abbott di un particolare Paese o regione.

            Il sito Web richiesto è rivolto ai residenti di un particolare Paese o di particolari Paesi, come indicato su tale sito. Di conseguenza, il sito potrebbe contenere informazioni su farmaci, dispositivi medicali e altri prodotti o usi di prodotti che non sono approvati in altri Paesi o in altre aree geografiche.

            Volete continuare e accedere a questo sito Web?

            No

            State per entrare in un sito Web Abbott di un particolare Paese o regione.

            Il sito Web richiesto è rivolto ai residenti di un particolare Paese o di particolari Paesi, come indicato su tale sito. Di conseguenza, il sito potrebbe contenere informazioni su farmaci, dispositivi medicali e altri prodotti o usi di prodotti che non sono approvati in altri Paesi o in altre aree geografiche.

            Volete continuare e accedere a questo sito Web?

            No

            DESIDERA CONTINUARE E ABBANDONARE IL SITO WEB CORE LABORATORY?

            Il contenuto non è controllato da parte di Corelaboratory.abbott.

            No